Alcune proposte

Per far risparmiare tempo ai nostri clienti, consentendo loro di trovare subito i temi di maggior interesse, abbiamo focalizzato i servizi  più adatti per la sua tipologia di organizzazione facendone una suddivisione comoda, non certamente esclusiva.

I servizi che seguono, invece, sono davvero adatti a tutti, alcuni anche a singoli professionisti.

Le pratiche partecipative e le nostre declinazioni del coaching sono per noi ambiti di eccellenza - come testimoniano le nostre storie di successo - in cui siamo state pioniere nel portare in Italia e sperimentare metodi e strumenti. Su questi abbiamo fatto e continuiamo a fare i nostri maggiori investimenti in ricerca e in formazione internazionale e su questi siamo in costante contatto con le community più avanzate per essere sempre un passo avanti ai nostri competitor.

L'ultima nata, nei nostri servizi, è la facilitazione visuale, che merita un posto a sé. Una pratica emergente molto diffusa all'estero, in cui sono pochissimi gli esperti in Italia. Anche in questo, la nostra specificità filosofica fa la differenza.

 

dia-logos.jpg

Dia-logos - Costruire pensieri nuovi attraverso conversazioni differenti

Dall'ampio contenitore dei metodi di facilitazione e dell'Art of Hosting (world café, proaction café, open space tecnology, process work, appreciative inquiry, solo per citarne qualcuna) e delle pratiche filosofiche e dialogiche, è possibile scegliere il metodo più adatto per ciascuna situazione (più spesso si tratta di una loro combinazione) in relazione al contesto e alle finalità che ci si pone. L'obiettivo è sempre quello di coinvolgere singoli e gruppi in una 'conversazione significativa' che attivi la collaborazione intenzionale e conduca a un'azione per il bene comune sostenuta da tutti.

Le pratiche partecipative creano connessioni efficaci nelle situazioni 'ad alta pressione' o per aiutare un gruppo a superare un impasse, quando si vuole attivare la creatività del gruppo, per coinvolgere e trovare rapidamente soluzioni condivise. Per saperne di più

faciltazione_grafica.jpg

Facilitazione grafica

Ti faccio un disegnino?” Il linguaggio per immagini, da sempre facilita la rappresentazione di un’idea e l’apprendimento di un concetto. Il potere simbolico dell’immagine consente di esprimersi attraverso un linguaggio universale capace di fissare in un’unica rappresentazione - sistemica - molteplici emozioni, percezioni, e opinioni. Un linguaggio che oltrepassa i limiti della razionalità, ha un potere creativo che genera nuove intuizioni, connessioni e metafore ricche di significato e consente sintesi 'memorabili'.

La facilitazione grafica é il risultato di un processo corale che la nostra facilitatrice narra e organizza. Utilizzare le competenze filosofiche - in particolare l'immaginazione e l'argomentazione - per mettere ordine tra i pensieri espressi in maniera sparsa durante la conversazione, aggiunge valore alla 'registrazione' visiva e facilita ulteriormente l'apprendimento. Per saperne di più

coaching.jpg

Leadership, Innovation e Transition coaching

Sui temi che ci appassionano di più, lo sviluppo personale e della leadership, l'innovazione, il cambiamento e la transizione, Bottega filosofica sviluppa progetti di coaching individiduale (per imprenditori e manager), in gruppo o di team nei quali il nostro fine è sempre 'facilitare il processo'.

Per questo, attraverso la relazione, costruiamo una partnership in grado di sostenere la persona o il gruppo vengono nella realizzazione del percorso di tras-form-azione che desiderano intraprendere e nel raggiungimento degli obiettivi che si propongono. Nel nostro peculiare modo di offrire coaching coniughiamo i principi e le fasi fondamentali del coaching con la nostra competenza ed esperienza filosofica dando vita a un approccio originale che, in maniera ottimale, coniuga riflessività e pragmatismo. Per saperne di più

Eco-logica.jpg

Eco-logica - Tras-formare le organizzazioni in comunità sostenibili

Un laboratorio che, traendo ispirazione da quelli sviluppati dal Center for Ecoliteracy di Berkeley in California e dallo Schumacher College in Gran Bretagna, è progettato per consentire a tutte le organizzazioni di acquisire e imparare a esercitare uno sguardo sistemico sul mondo così da poter superare quella  frammentazione che anche il pensiero ecologico più diffuso spesso mantiene.

Nell'approccio sistemico adottato le intelligenze emotiva e sociale sono individuate come fondamento per una espansione della coscienza del singolo e del gruppo fino a integrare anche l'intelligenza ecologica. Le diverse intelligenze, infatti, sono concepite in un rapporto reciproco e dinamico: coltivandone una si aiuta a coltivare anche le altre altre per, collettivamente e in maniera creativa, individuare, prototipare e intraprendere le azioni più efficaci per realizzare una comunità sostenibile.

insights discovery_1.jpg

Insights Discovery®

Il Sistema Insights Discovery® è uno strumento di sviluppo personale che, partendo da un semplice questionario individuale elaborato da un sistema informatico, produce il Profilo Personale Insights Discovery® che contiene informazioni preziose sullo stile personale e sugli stili di comunicazione, di management, di vendita e identifica le aree di potenziale sviluppo. Individua, inoltre, il valore aggiunto che il soggetto può portare a un team e all'organizzazione di appartenenza. E' uno strumento molto utile e molto utilizzato nel mondo per lo sviluppo professionale e il career counseling. Nelle organizzazioni è possibile, inoltre,  realizzare interventi formativi, organizzativi o di team building in base ai profili individuali elaborati.

Myriam Ines Giangiacomo è Licensed Practitioner Certificato delle Metodologie Insights Discovery®. Per saperne di più

bilancio di competenze.jpg

Bilancio di competenze

Il Bilancio di Competenze, è uno strumento concreto per la gestione della carriera ed è particolarmente utile nelle fasi di transizione verso una riconversione, un ricentraggio o un consolidamento professionali. Consente di individuare, riconoscere e valorizzare motivazioni, capacità, attitudini, abilità e conoscenze sviluppate nel corso della vita personale e di lavoro non solo attraverso la formazione, ma anche con le esperienze professionali, sociali e personali.

Il bilancio aiuta a identificare opportuni interventi di formazione e/o coaching e a elaborare una strategia d’azione per definire o ridefinire un progetto professionale realistico e spendibile. Generalmente una consulenza di bilancio di competenze si articola in un numero di incontri da 4 a 7 al termine del quale viene consegnato al cliente il dossier personale risultante dal lavoro svolto.

 

Esplora anche le proposte "Per PMI e start up" e "Per grandi organizzazioni"

 

PER APPROFONDIRE

Vogliamo qui valorizzare esperienze e progettazioni realizzate, finora, per alcune scuole superiori. Le scuole non sono per noi un target ma è capitato talvolta che ci venisse chiesto di lavorare per e con gli studenti.

Abbiamo così sviluppato laboratori di pratica filosofica con i ragazzi che, nella maggior parte dei casi, sono stati un volontariato civile da perte di chi crede che la filosofia possa aiutare a confrontarsi, senza sofferenza, con la complessità in cui siamo immersi, a elaborare una visione del mondo adeguata e a mediare nelle difficoltà di dialogo del nostro tempo.

Ma cos'è un laboratorio di pratica filosofica  per le scuole?

Un laboratorio consiste nell’esercizio del dialogo e della riflessione filosofica – il “filosofare” - con un gruppo (non superiore a 25 persone) di studenti e/o docenti, finalizzato ad aiutarli a prendere coscienza della propria visione del mondo, a pensare in modo rigoroso, a riflettere senza presupposti e pregiudizi, a individuare, evitare o correggere errori argomentativi, ponendo in relazione concetti, significati e valori importanti e utili per la vita quotidiana.

Fin dall’antichità la filosofia si è occupata, oltre che della conoscenza teoretica, anche di esercizi pratici per il vivere bene. Il filosofo 'praticante' è in grado di coniugare una qualificata competenza nel sapere filosofico con una metodologia di ascolto, accoglie la crescente domanda di aiuto che nasce dalle problematiche condizioni sociali, economiche e morali proprie delle società tecnologicamente avanzate. Prestando il suo servizio, il filosofo, agisce quindi come facilitatore del libero svolgimento del ragionamento filosofico particolarmente prezioso quando applicato alle questioni 'brucianti' messe a tema dai giovani.

Il progetto si propone di potenziare nei giovanissimi un pensare consapevole, critico e personale che, anche attreverso la pratica dell'ascolto attivo e dell'osservazione fenomenologica - e quindi priva di pregiudizi - rafforzi la capacità dialogica fra uomo-donna, fra giovani e adulti e fra giovani di provenienze culturali diverse.

Obiettivi spacifici dei laboratori di pratica filosofica per le scuole risultano essere, pertanto:

  • sviluppare la capacità di porre correttamente le questioni (problem setting)
  • sviluppare la consapevolezza di sé e del mondo e la capacità di ascolto dell’altro
  • aprire orizzonti di comunicazione e di riflessione intersoggettivi
  • guidare verso l’identificazione del proprio perimetro o visione del mondo
  • aiutare a sviluppare una visione sistemica del mondo e il senso di appartenenza alla natura e di interdipendenza tra gli esseri umani e tutti gli altri esseri viventi e non
  • aiutare a sviluppare un senso di responsabilità civile e collettiva rafforzando il sé dei singoli individui e favorendo la loro partecipazione attiva alla vita della propria comunità e della società in generale (cittadinanza attiva).

Di seguito alcuni esempi di esperienze e proposte tra quelle condotte dai professionisti di Bottega filosofica.

Alla ricerca di sé

I care - apprendere la cittadinanza

I care - apprendere la sostenibilità ambientale in una logica sistemica

 

 


 

 

Le PMI costuiscono un grande patrimonio per il Paese e in molte hanno già dimostrato di saper essere agili, coraggiose e innovative. Molte altre sono alle prese con grandi trasformazioni come, per esempio, passaggi generazionali, diversificazione, internazionalizzazione, digitalizzazione, sviluppo di nuovo prodotti e servizi, riorganizzazione delle linee produttive, aumenti dimensionali repentini.

Le start up, a loro volta, hanno necessità di trasformarsi in imprese 'compiute' costruendo un'organizzazione stabile ed efficace sulla propria idea che ha superato la prove dell'ingresso nel mercato.

Tra tutte queste imprese, tante desiderano evolvere  - costruendo senso e ampliando le proprie possibilità - per generare maggiore valore e benessere per sé e per il contesto. Imprese che vogliono migliorare la loro capacità di mettersi in discussione, di apprendere, di cambiare, di sviluppare innovazione.

Dopo una lunga vita professionale spesa da tutte noi di Bottega filosofica nelle grandi organizzazioni complesse come manager e/o consulenti, queste sono le imprese che vorremmo arricchire con la nostra esperienza. Queste sono le imprese che ci piacerebbe servire, sostenere, supportare con i nostri servizi di consulenza, formazione e coaching per la gestione efficace e sostenibile dei processi di cambiamento e transizione, per lo sviluppo della leadership autentica e per l'innovazione.

Queste sono le imprese alle quali vogliamo offrire la nostra capacità ed esperienza nella facilitazione di processi creativi, organizzativi, decisionali, di apprendimento.

A queste imprese Bottega filosofica offre, anche in collaborazione con altre realtà consulenziali nazionali e internazionali, le metodologie più efficaci e coinvolgenti per imparare a navigare nel mare della complessità e "surfare sull'orlo del caos".

In che modo, quindi, possiamo sostenere Start Up e PMI? Ecco alcune proposte, disegnate ad hoc, per farsene un'idea concreta. Naturalmente siamo pronte a rispondere ai nostri clienti anche con soluzioni costruite 'su misura' per loro.

 

check-up_sistemico.jpg

Incipit - Check up sistemico

Un intervento breve e compatto in tre passi: ascolto - elaborazione - restituzione, una istantanea della propria organizzazione analizzata nelle sue principali variabili strategiche, organizzative e gestionali, con la finalità di fornire al cliente un quadro sistemico del presente e del futuro desiderato/possibile, insieme alla formulazione di ipotesi e linee guida per la sua evoluzione.

Sulla base di tale quadro, sarà poi possibile per il cliente scrivere una nuova storia di (ri) generazione e (ri) orientamento, individuare gli eventuali approfindimenti necessari e prendere decisioni più consapevoli e meglio argomentate sullo sviluppo dell'impresa e sugli investimenti formativi e organizzativi più adeguati a sostenerlo. Per saperne di più

TELOS.jpg

T.E.L.O.S. - Temporary, Evolutionary, Light Organizational Support

Pensato su misura per le start up e le PMI, in assenza di una funzione interna specializzata e dedicata,TELOS è un servizio che copre tutte le esigenze dello sviluppo organizzativo e della gestione e sviluppo del personale attivabile dal cliente per un'esigenza istantanea o temporanea o continuativa.

Attraverso l'affiancamento temporaneo all'imprenditore o al management dell'impresa, TELOS realizza un obiettivo di empowerment organizzativo e gestionale, per affrontare in maniera efficace i momenti di cambiamento generando un impatto positivo sulla redditività complessiva. Per saperne di più

management_principia.jpg

Management Principia

Un percorso formativo innovativo e modulare, fruibile a distanza in modalità flipped learning, per acquisire le competenze fondamentali per la buona gestione di impresa: comunicazione e negoziazione, gestione delle risorse e delle priorità, problem solving, gestione dello stress, lavoro di squadra, delega, leadership.

Una combinazione equilibrata di 'lavoro a casa' su materiali appositamente predisposti e sessioni di coaching a tema - in presenza o a distanza - per applicare immediatamente quanto imparato alla propria realtà imprenditoriale e organizzativa specifica. Un percorso personalizzabile e integrabile per rispondere al massimo alle esigenze del cliente. Per saperne di più

game.jpg

G.A.M.E. - Gruppi Autogestiti di Miglioramento Evolutivo

I Gruppi di Miglioramento e di Progetto rappresentano un approccio operativo - per tutte le aziende, sia di produzione che di servizi e di qualsiasi dimensione - che si adatta molto bene, risultando molto efficace e veloce, alle PMI. Il nostro modo di realizzarli punta a valorizzare pienamente tutte le capacità e potenzialità presenti nella realtà organizzativa specifica.

Fondato sul metodo della 'consulenza di processo' (Edgar Schein, MIT di Boston), lo arricchisce con elementi di 'gioco' per consentire ai membri del gruppo di interrogarsi con leggerezza ed efficacia su temi quali, ad esempio, l’ottimizzazione dei processi e delle risorse, il miglioramento della qualità, l’eliminazione di difetti, portando il team a far emergere soluzioni condivise e immediatamente realizzabili nella maggior parte dei casi senza risorse aggiuntive ma piuttosto recuperando efficienza e produttività. Per saperne di più

inn_palestra.jpg

InnPalestra - Allena-menti per l'innovazione

Come fanno gli innovatori a vedere le opportunità rivoluzionarie che sembrano sfuggire a tutti gli altri? Cosa permette loro di immaginare metodi radicalmente nuovi e differenti di fare le cose o di cambiare completamente le basi del vantaggio competitivo? Dove trovano quei lampi di ispirazione che li portano a cambiare totalmente le regole del gioco?

InnPalestra è progettata su misura per start up, PMI e professionisti sul modello delle 4 lenti dell’innovazione di Rowan Gibson. 'Frequentata' in presenza o a distanza in modalità flipped learning, consente ai partecipanti allena-menti completi, creativi e divertenti per migliorare significativamente le proprie skill di innovatori e fare la differenza nel proprio business. Per saperne di più

Esplora le altre proposte e le eccellenze, nella pagina "Per tutti"

PER APPROFONDIRE

 

Per le grandi organizzazioni, Bottega filosofica è la boutique in cui trovare quello che, spesso, le grandi società di consulenza e di formazione non offrono:

  • una vera passione per lo studio, l'approfondimento e l'esplorazione di nuovi territori che consentono connessioni inedite e audaci tra metodi, community e persone
  • i metodi più avanzati e innovativi nel campo dell'apprendimento organizzativo e dello sviluppo personale
  • una curiosa, umile - e priva di preconcetti - apertura alle nuove tecnologie a al loro uso nel campo dell'apprendimento organizzativo
  • una consulenza che si nutre della partecipazione a prestigiosi network internazionali che scambiano conoscenza ed esperienza sui temi di frontiera della leadership, dell'innovazione e dell'innovazione sociale, del change management
  • la capacità di costruire preziosi 'abiti su misura' creando alchimie originali con passione, energia e mettendo in campo tutta la nostra ars combinatoria (un nostro talento)
  • la cura artigiana, propria della bottega, unita al piacere di esplorare insieme con il cliente nuove possibilità, co-progettare e prototipare nuovi metodi, strumenti, soluzioni.

Spesso, inoltre, a noi professioniste di Bottega filosofica viene richiesto di collaborare con grandi società di consulenza e formazione, anche a livello internazionale, proprio in virtù di queste nostre caratteristiche peculiari e siamo pronte, se ritenuto utile, a farci parte attiva nel loro eventuale convolgimento in progetti che dovessero richiedere dimensioni più grandi.

Nella sezione "Storie di successo" è possibile trovare l'iilustrazione di alcuni progetti che abbiamo realizzato - come società o come professioniste - per grandi organizzazioni anche in partnership con altri.

Qui di seguito alcuni delle proposte elaborate specificamente per interventi in house in grandi organizzazioni.

 

Human_Innovation.jpg

Human Innovation D(evelopment) Lab

Un percorso integrato esperienziale e riflessivo per costituire, all'interno dell'organizzazione, presupposti solidi, condivisi e diffusi per qualunque tipo di innovazione aiutando le persone a sviluppare la 'mentalità dell'innovatore' ovvero l'insieme delle prospettive e delle skill che, in tutti i tempi, ha caratterizzato chi è stato in grado di scorgere opportunità non sfruttate e sviluppare grandi e piccole idee originali.

Utilizzando in maniera opportuna i metodi più avanzati dell'Action Learning, la Theory U e il Design Thinking, i membri del laboratorio sono condotti a fare esperienze suggestive in grado di far adottare loro un 'nuovo sguardo' sulla realtà ordinaria per cogliere opportunità di visioni e soluzioni extra-ordinarie con il potenziale di tradursi in innovazioni di business e organizzative.

transition_management.jpg

Change e Transition management

I modelli di change management aiutano a gestire gli aspetti organizzativi del cambiamento. Il transition management è un modello sistemico che aiuta le organizzazioni a gestire in maniera efficace i passaggi personali derivanti da un cambiamento. Ogni cambiamento, infatti, può essere rifiutato - e allora persone e organizzazioni non evolvono - o accolto dando inizio in ciascuno dei soggetti convolti a un proprio, specifico percorso di transizione. Un processo personale, prima che organizzativo, che coinvolge tutti gli aspetti umani: quelli fisici e ‘logistici’, quelli psicologici e relazionali, quelli esistenziali e identitari, quelli organizzativi e di auto sviluppo.

Tale processo può avvenire senza timori e concludersi con successo quando le persone siano aiutate a comprendere l'oggi, immaginare il domani e ridefinire il proprio sé per creare un nuovo modo di essere a livello di singoli e di organizzazione.

Authentic_leadership.jpg

Authentic Leadership D(evelopment) Lab

Le professioniste di Bottega filosofica si sono formate alla leadership autentica all'interno della comunità internazionale ALIA e dei programmi del ALC della Naropa University oltre che della Global SOL e del Presencing Institute. Questo ha consentito di progettare un programma sistemico di apprendimento - articolato in workshop interattivi ed esperienziali - tesi a rendere le persone consapevoli della qualità e delle modalità di espressione della propria leadership e di come favorire una leadership diffusa per realizzare imprese che creano valore economico, sociale ed ecologico per se stesse e per la società.

Il percorso ha una durata di 5 giorni complessivi, in modalità flipped learning, ovvero con una combinazione equilibrata di 'lavoro a casa' su materiali appositamente predisposti, momenti di comunità di pratica e sessioni di coaching individuale - in presenza o a distanza.

digital_mindset.jpg

Digital Mindset D(evelopment) Lab

Quello che ha consentito alle aziende nel mondo di diventare leader digitali è molto di più di grandi investimenti nel digitale, è stato aver saputo sviluppare, nei capi, la capacità di immaginare e guidare la trasformazione. Per sfruttare efficacemente l'energia dirompente della tecnologia, un'organizzazione deve avere un alta intensità digitale - investimenti ‘astuti’ finalizzati all’adozione di nuovi modi di fare business in digitale - ma anche mostrare una alta intensità di leadership - la capacità di spostare l'azienda in avanti in modo coordinato ed efficiente fornendo una vision coerente.

Non si tratta di apprendere delle tecniche ma di cambiare il proprio modo di pensare il mondo. Il laboratorio, viene sviluppato in una logica di co-costruzione dei contenuti con i partecipanti, parte dalla loro experience ed è realizzato con modalità flipped learning.

social_leadership.jpg

Social Leadership D(evelopment) Lab

Oggi la nostra vita è un intreccio tra spazi formali e spazi sociali che non sono definiti dalle pareti dell'ufficio né da una chiara distinzione tra relazioni ‘virtuali’ e relazioni ‘fisiche’. La social leadership è uno stile, un approccio che fornisce insieme struttura e skill per muoversi ed essere efficaci in questo nuovo ambiente ibrido.

Nell‘’era social’ le funzioni di ‘sensemaking', all’interno della comunità, sono dove si crea significato e l’autorità si basa sulla reputazione e va costruita con coerenza, nel corso del tempo. Questo richiede di sviluppare un nuovo mindset e nuove capacità. Il laboratorio, viene sviluppato in una logica di co-costruzione dei contenuti con i partecipanti, parte dalla loro experience ed è realizzato con modalità flipped learning e valorizzando al massimo gli strumenti 'social'.

Feminine_leadership.jpg

Feminine Leadership D(evelopment) Lab

Tutte le professioniste di Bottega filosofica sono faculty del programma internazionale Coming Into Your Own che hanno portato in Italia, in italiano, dal 2013. Il CIYO è un programma sistemico di sviluppo della leadership autentica dedicato alle donne che viene realizzato in Italia in 4/5 edizioni l'anno alle quali possono essere iscritte singole partecipanti.

Non si tratta di sviluppare leadership 'al femminile' ma, piuttosto, di sostenere le donne nella scoperta delle proprie risorse e delle caratteristiche peculiari della propria leadership per consentire loro mostrarsi e agire nel mondo con sicurezza e autorevolezza esprimendo 'il meglio di sé'. Le versioni in house coniugano opportunamente aspetti di sviluppo personale e aspetti di sviluppo organizzativo in un progetto di apprendimento che viene di volta in volta personalizzato sulle esigenze del cliente.

Diversity_Inclusion.jpg

Diversity & Inclusion

Molte recenti ricerche internazionali - accademiche e non - hanno messo in evidenza come le aziende con una grande diversità al loro interno superino le loro concorrenti di un margine significativo soprattutto perchè integrano i temi della D&I in tutte le politiche e i programmi di sviluppo organizzativo e in tutti i sistemi e strumenti di sviluppo HR.

Le professioniste di Bottega filosofica hanno particolarmente a cuore l'argomento e sono significativamente e costantemente impegnate nella ricerca e approfondimento in merito  - attraverso l'appartenenza a community tematiche nazionali e globali - per fornire consulenza avanzata per la definizione di politiche e strumenti di D&I e per la costruzione di specifici business case. Progettano e realizzano, inoltre, workshop di sensibilizzazione e di sviluppo delle competenze di D&I anche a livello internazionale.

agent_of_change.jpg

Agent of Change/Innovator's Community of Practice

Spesso si trascura che guidare il cambiamento richiede conoscenze specialistiche che non vengono insegnate nella maggior parte dei programmi di leadership. Esige, inoltre, attenzione, pratica, pazienza e resilienza personale, insieme a una rete di pari con cui condividere il peso della responsabilità e il disagio della frustrazione, una comunità di pratica i cui membri, con cura reciproca, si incoraggino, si sfidino e crescano insieme condividendo saperi ed esperienze.

Anche in questo ambito la nostra passione per la ricerca e la condivisione di metodi, pratiche e strumenti avanzati a livello internazionale, ci mette in grado di costruire i 'contenitori' - fisici o virtuali - più adatti al contesto all'interno dei quali imparare ad essere agenti di cambiamento efficaci, a superare gli ostacoli tipici, a progettare e prototipare esperimenti per aiutare il sistema a fare lo shift desiderato.

mentoring_program.jpg

Company Mentoring Program Builder

Il mentoring, nei contesti organizzativi, è prevalentemente orientato allo sviluppo e può essere definito come "un aiuto informale fornito volontariamente da una persona a un’altra e finalizzato a favorire cambiamenti significativi nelle competenze, nel lavoro e nel pensiero". I vantaggi che può ricavare l’organizzazione dal promuovere iniziative di mentoring sono notevoli. Da un punto di vista complessivo, ne riceve sicuramente benefìci l’immagine, sia verso l’esterno che all’interno mostrandosi come un’organizzazione che valorizza le proprie risorse interne e capitalizza il know-how.

Dopo diverse esperienze, Bottega filosofica ha 'ingegnerizzato' il processo di design, prototipazione e messa a regime di un sistema di mentoring nelle grandi organizzazioni che le mette in grado, rapidamente, di gestire il sistema e i relativi processi in autonomia.

 

Esplora le altre proposte e le eccellenze nella pagina "Per tutti"

 

PER APPROFONDIRE