L'idea di Bottega Filosofica nasce alcuni anni fa quasi in contemporanea con Spazi dell'anima, scuola popolare di filosofia e cittadinanza, un'associazione culturale che si propone di diffondere sia conoscenza della filosofia  - e delle sue possibilità di accompagnarci

nella vita quotidiana individuale e collettiva - sia la conoscenza e l'apprendimento delle cosiddette "competenze di cittadinanza".

Una caratteristica peculiare dell'associazione e quindi della Scuola è l'attenzione al territorio e, pertanto, la promozione di numerose iniziative realizzate anche con il patrocinio delle Istituzioni. La Scuola è un ambiente non convenzionale, un luogo conviviale di apprendimento, nel quale vengono promossi, attraverso un rapporto aperto tra insegnanti e allievi e attraverso l'esercizio del pensiero critico e del dialogo:

  • l'interesse per la pratica filosofica come ricerca di senso.
  • l'apprendimento e la pratica di una cittadinanza consapevole e attiva.

Questo appare oggi come uno dei modi di comprendere la realtà per agire in essa.

Punti fondanti della Scuola popolare di filosofia sono:

  • la conoscenza della filosofia (strumenti di base, approccio ai testi, percorso storico, approfondimenti)
  • la pratica filosofica di gruppo (laboratori esperienziali).

La sua attività didattica consiste prevalentemente in corsi annuali di storia del pensiero articolati in singoli seminari tematici mensili e nella realizzazione di laboratori, di diversa durata e indirizzati a gruppi d'interesse differenti, che propongono la sperimentazione delle pratiche filosofiche. I corsi e i laboratori sono aperti a tutti, senza limiti di età, e non sono richiesti titoli accademici o particolari conoscenze della materia, ma solo il desiderio (philo) di conoscenza ed esperienza (sophia).
Oltre a queste attività la Scuola organizza eventi e conversazioni filosofiche che vengono svolti sia in sede che in contesti esterni.

La Scuola di cittadinanza si propone di offrire occasioni strutturate di apprendimento delle "competenze di cittadinanza" focalizzandosi su temi e concetti chiave quali, ad esempio:
- storia e principi della Costituzione repubblicana
- diritti umani
- dignità della persona umana
- cittadinanza;
- dialogo interculturale;
- democrazia;
- modelli di partecipazione e progettazione partecipata.

Lo specifico filosofico della Scuola consente di mantenere il focus non solo sui contenuti ma anche, costantemente, sui processi. Per questo grande attenzione viene posta anche a promuovere l'apprendimento di capacità quali, ad esempio:
- visione sistemica
- consapevolezza ecologica, sostenibilità e resilienza
- capacità di utilizzare metodi e strumenti partecipativi di "creazione del consenso" e di presa di decisioni.

Poichè, inoltre,  un importante presupposto è che solo una reale condivisione di valori e finalità può orientare l’apprendimento dei singoli e dei gruppi alla propria crescita come cittadino attivo, partecipe e responsabile, in grado di costruire la propria identità in un’ottica di apertura alla ricchezza delle diversità, capace di essere solidale e di affrontare le complessità del mondo contemporaneo, i percorsi proposti sono sempre caratterizzati dal clima conviviale e informale peculiare delle Scuole di Spazi dell'anima e sono sempre di natura esperienziale. Privilegiano quindi l'action learning e la co-costruzione di significati e prassi e cercano sempre la possibilità di sperimentazione diretta in progetti e iniziative sul campo.

Per saperne di più:

Scuola popolare di filosofia

Scuola di cittadinanza