CIYO1

Il Coming Into Your Own attraverso i ricordi e le emozioni delle partecipanti alle precedenti edizioni italiane.                                                                                        

                                           

 

A pochi giorni dal prossimo C.I.Y.O. - dal 20 al 22 Maggio a Roma - abbiamo raccolto le testimonianze di donne che hanno vissuto e condiviso questa straordinaria esperienza in diverse edizioni precedenti.

Abbiamo scelto la loro voce per entrare nel cuore di questo percorso, per raccontarvi le emozioni, i pensieri, le nuove consapevolezze scaturite da questo incontro.

Che cosa ha rappresentato per loro il C.I.Y.O.?

Eccone un ritratto autentico, vissuto e spontaneo.

Forse è stata quell’espressione luminosa con cui, una mia amica, raccontava la sua fresca esperienza al C.I.Y.O., ad incuriosirmi. Mi sono iscritta al successivo percorso C.I.Y.O. e lì ho capito che quella luce cresce piano piano durante i 3 giorni del seminario ed è il frutto di un percorso di sviluppo interiore che si intreccia con quello di altre donne che percorrono, insieme a te, questo bel viaggio.
Fabia

Vivere il C.I.Y.O. è stata un’opportunità per accedere e scoprire il campo del possibile, di un nuovo possibile, di esplorare altri modi di esplorare me stessa.
E’ stato generativo sperimentare differenti pensieri, attingendo alla saggezza femminile. L’incontro con l’energia maga e guerriera, oltre quelle innamorata e sovrana è stato potente, ricco ed evolutivo… un’opportunità di scoperta significa un’occasione di crescita.
Sara

C.I.Y.O. è stata un’occasione di apertura e condivisione e di acquisizione di strumenti per curare l’animo.
Marialuisa

Il C.I.Y.O. è stato una scoperta, un breve viaggio nel tempo ma che ha avuto come meta un luogo sconosciuto dentro di me.
Ora lo considero un dono che una comunità di donne mette generosamente a disposizione. Quanto appreso è un compagno nel quotidiano viaggio della nostra vita.
Daniela

Ho partecipato al C.I.Y.O. di Roma nella primavera del 2015, e ho scoperto di avere risorse che non immaginavo di possedere. Il percorso è stato suggestivo, emozionante e concreto perchè mi ha fornito strumenti efficaci per il pensiero e per l’azione. Mi capita quasi ogni giorno di riferirmi alle dimensioni archetipiche della sovrana, della maga, dell’innamorata e della guerriera. Quest’ ultima è l’energia di cui ho bisogno adesso, in questa fase della mia vita. Partecipare al C.I.Y.O. mi ha permesso anche di entrare in relazione con altre donne, splendide persone che hanno seguito il percorso in altre date e in altri luoghi, e con le facilitatrici che hanno condotto le diverse edizioni. Sono entrata a far parte di una comunità internazionale a cui mi sento legata da una comune esperienza ed un comune sentire. A Roma ci incontriamo una volta al mese per ritrovarci, condividere e crescere insieme.
Stefania


C.I.Y.O. per me:
Prendermi cura di me
Conoscermi meglio
Rivedere i sogni nel cassetto
Sentirmi in compagnia
Liberare energia ed emozioni
Ritrovare un equilibrio
Rivedere il mio cammino
Avere e conoscere nuove potenzialità
Affrontare in modo più “consapevole” la mia vita
La spirale, la crescita continua, la circolarità
L’effetto internazionale
Soprattutto sentirmi donna appieno e non cercare di passare da un modello inosabile per pensare così di essere leader di se stessa o di qualsiasi gruppo.
D.M.


Ho partecipato al C.I.Y.O. per curiosità. E’ stata un’esperienza intensa vissuta in un luogo di cui serbo un ricordo indelebile di colori e profumi e suoni: le donne che ho conosciuto continuano a far parte della mia vita anche dopo il corso. Mi piace incontrarci e influenzarci a vicenda. Consiglio con il cuore di darsi questa opportunità.
Maria

Questo il nostro C.I.Y.O.