di Myriam Ines Giangiacomo - 
Quale sarà la prossima mossa da compiere nel nostro specifico business? 
Quale l’onda da cavalcare?


Continua il nostro cammino sulla strada dell’innovazione, abbiamo già incontrato le ortodossie e ci siamo allenati, condividendo esperienze e idee, a individuarle e metterle in discussione.
Abbiamo identificato e descritto il profilo dell’innovatore e indagato la sua abilità nel vedere il futuro all’interno del presente.

Ora caliamoci nel nostro mondo e puntiamo la lente verde sulla nostra realtà professionale: la nostra organizzazione sta andando nella stessa direzione del mondo?

Sappiamo bene che la prosperità economica di un’organizzazione, grande o piccola che sia, può essere estremamente transitoria. Per questo, dopo aver osservato in maniera critica le ortodossie, è necessario capire quali siano le tendenze incipienti per rinnovarsi continuamente.

Riconoscere le tendenze nascenti non è affatto cosa da poco, specifiche skill vanno allenate per essere in grado di cogliere le opportunità emergenti e tradurre in nuove esperienze professionali e iniziative di business i cambiamenti in atto.

Il cambiamento porta in se’ due importanti componenti: nuove tendenze e discontinuità.
E’ altamente probabile che questi due fattori siano in parte impercettibili, specie quando si è all’interno di un sistema che sembra funzionare al meglio, con risultati di successo.

Come possiamo comprendere a fondo e assecondare trasformazioni che possono cambiare la nostra attività o l’intero settore in cui operiamo?

Questo sarà l’oggetto del prossimo incontro di Inn Palestra durante il quale, attraverso la metafora della lente verde del modello di Rowan Gibson, cercheremo di capire perchè e come gli innovatori siano in grado di “cavalcare una tendenza”.

Vedremo come l’innovatore riesca a individuare il momento giusto e le azioni da intraprendere per “agganciare” il cambiamento e declinare le proprie attività in funzione di esso.

Quale sarà la prossima mossa da compiere nel nostro specifico business?
Quale l’onda da cavalcare?

Vi aspettiamo lunedì 18 Aprile per scoprirlo insieme!